Riqualificazione del Molo Polisettoriale di Taranto

< Back to case studies

Client Autorità Portuale di Taranto

Location Taranto Puglia

Status Completato

Progettazione esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per la Riqualificazione del Molo Polisettoriale di Taranto. L’attività riguarda interventi di adeguamento strutturale lungo l’esistente Banchina del Molo Polisettoriale di Taranto con l’obiettivo di salvaguardare la stabilità della struttura esistente e di approfondire i fondali in conformità al nuovo Master Plan del Porto di Taranto (impalcato di piattaforma su pali di fondazione); realizzare le modalità di accesso per poter utilizzare le gru di banchina di ultima generazione; con l’obiettivo di rendere disponibili gli ormeggi per l’attracco di tutte le navi di nuova generazione.

Il prolungamento della banchina, che si trova in prossimità di quella esistente, si concretizza nella realizzazione di una doppia fila di pali per un’estensione di 1200 m, a sostegno di un impalcato che comporterebbe la traslazione delle attuali piste della gru di circa 10 m verso il mare. Il progetto ha previsto anche il dragaggio del fondale antistante la banchina per un’estensione di 20 m.

Gli interventi previsti possono essere così riassunti:

  • Dragaggio della fascia di 2m antistante la banchina esistente per l’approfondimento del fondale fino a -16,50 m s.l.m.;
  • Realizzazione di un impalcato di pali prospiciente la linea dei cassoni in situ;
  • Adeguamento e potenziamento delle reti impiantistiche esistenti: energia elettrica MT, drenaggio banchina.

Le scelte progettuali adottate, in accordo con la Committenza, sono state attentamente sviluppate al fine di rendere l’intervento realizzato perfettamente congruente con le strutture limitrofe esistenti e compatibile con l’assetto complessivo dell’area portuale in cui è inserito.